Bentley Continental Cabriolet

Questa Bentley Continental Cabriolet  fu venduta nuova nel 1961 al Sig. Roberto Mambretti di Fino Mornasco (CO) con targa  Milano, nata di color sabbia metallizzata con capotta ed interni beige.

Il secondo ed ultimo proprietario la comprò da Achilli Motors a Milano nel 1968 e qui fu targata Siena.  Pagata 5,500,000  lire, il prezzo di una Ferrari nuova, fu subito portata al Rolls Royce Depot a Londra, dove fu ri dipinta blu scuro metallizzata (vedi  foto dell’epoca) che la ritraggono in questi colori) e modificata in S3 Chinese Eyes.

La modifica costo moltissimo, ma la cosa ancor peggiore  per il suo  proprietario era l’impossibilità di montare l’aria condizionata, cosa che sulla S3 invece si poteva ordinare. SI fece fare questa modifica perché all’epoca non erano disponibili S3 con guida a sinistra in vendita, e tanto meno con targa italiana.

Nel 1982 fu portata da James E Pearce, www.jamesepearce.co.uk, su suggerimento del allora presidente del Bentley Owners Club, e furono rifatti interni e vernice nel attuale colore, oltre ad una completa revisione meccanica. Ogni 3/4 anni veniva portata in Inghilterra alla Rolls Royce, o da PA Wood, pa-wood,co,uk, perchè in Italia non c era un servizio Bentley per queste auto, fin che dagli anni 2000 è sempre stata seguita presso la nostra officina.

La macchina va benissimo, ed è completa dei suoi ferri e cric, del libretto di uso e garanzia e di molta documentazione storica, non ha mai avuto incidenti, ne ruggine.

Di S2 Continental Park Ward ne sono state costruite 62 di cui circa la metâ con guida a sinistra.

Quest’auto per oltre mezzo secolo ha accompagnato il suo affezionato proprietario e la sua famiglia per lunghi viaggi di lavoro e vacanza da Roma e Parigi, dalla Toscana a Londra, sorniona, silenziosa ed incredibilmente comoda, ma con una grinta da vera sportiva questa Bentley ha vissuto la sua vita essendo stata sempre amata e tenuta con cura rappresentando un vero e proprio status.